I Materiali: carta e inchiostri

Prodotti sempre nuovi per soddisfare tutte le esigenze.

Al suo ingresso in Tipografia Unione, Giulia ha portato con sé la cultura della ricerca dei materiali ed ha instaurato relazioni proficue con i principali produttori di carta e inchiostri:

Arjowiggins

Presente non solo in Europa, ma anche in America del Nord e Asia, Arjowiggins ha sede in Francia e alle spalle una lunga tradizione, sebbene il gruppo nasca nel 1991 dalla fusione di più realtà. Non si occupa di “carta classica”, puntando piuttosto sull’innovazione e il packaging di lusso, con marchi registrati come Conqueror, Opale e Inuit.

Cordenons (per la carta)

È un’azienda milanese che oltre alla ricerca tecnologica persegue la produzione di carte pregiate, eleganti e con il fascino unico di quelle fatte a mano. Tra gli oltre 2500 prodotti che offre, dunque, si possono trovare carte dagli effetti metallizzati o iridescenti di gusto moderno o, al contrario, tradizionali come le goffrate, marcate e vergate. Si citano: Canaletto, Modigliani, Chagall e Stardream.

Favini

La sua fondazione risale addirittura al 1736, ma la fabbrica fu acquistata dalla famiglia Favini nel 1906. Nel 1982 Favini ha creato una sezione dedicata alla trasformazione della carta in articoli per la scuola, l’ufficio e il tempo libero. In questo periodo escono marchi come Palladio, Raffaello, Rismaluce e Risciacqua. Un decennio dopo è tempo di Alga Carta, che riutilizza le alghe infestanti la Laguna. Negli ultimi anni Favini ha cambiato logo e immagine, ampliando il raggio d’azione nel campo dei supporti release (packaging di lusso, moda, sport, design…).

Fedrigoni

È un’azienda che vanta 125 anni di storia e oltre 2000 collaboratori in ben 11 differenti paesi. Sin dalle origini Fedrigoni ha operato nei campi dell’editoria, etichette, carte fini per stampa, cartotecnica, packaging e legatoria e oggi ha un listino di 2500 prodotti. Tra le sue carte citiamo Arcoprint, Bodonia, Marina, Sirio e Soho.

Huber (per gli inchiostri)

«Hubergroup è un’azienda che vanta 250 anni di storia a conduzione familiare. Nel tempo si è trasformato in un vero e proprio gruppo internazionale formato da 40 società distribuite in tutto il mondo. I suoi inchiostri e prodotti di alta qualità vanno incontro alle esigenze più disparate: dalla resistenza agli sfregamenti, alla rapida essiccazione (Rapida coffree); dalla stampa di impalli in cartone a quelle superficiali o su materiali sintetici. Il tutto rimanendo sempre fedeli al motto “Fornire agli stampatori di oggi le soluzioni di domani”.»

ICMA

La ICMA (Industria Carte Metalizzate ed Affini) è un’azienda di Mondello del Lario (LC) fondata nel 1933 da Matilde Carcano, una delle prime donne imprenditrici in Italia. Specializzata nell’offrire soluzioni estetiche su misura attraverso particolari lavorazioni di carta, cartone e materie plastiche, l’ICMA punta molto su ricerca e originalità dei prodotti. Tra questi segnaliamo per le sorprendenti qualità tattili le gamme Opaques, Coppers, Textures/01 e soprattutto Woods, con cui «la carta ritorna ad essere legno».

Polyedra

Fa parte del Gruppo Lecta e opera in Italia da più di 30 anni. Si occupa soprattutto di carte per la comunicazione stampata e soluzioni per l’imballaggio sia standard sia industriale, ed è tra i maggiori produttori di carta patinata senza legno. Oltre a carte autocopianti, cartoncini, prodotti autoadesivi, cartoni ondulati, buste e materiali antiurto, Polyedra è attiva anche nel campo degli inchiostri e supporti per plotter.

Prosdocimi

Soprannominata “la cartoleria dei padovani”, Prosdocimi nasce nel 1900 e dal ’25 si occupa di cancelleria all’ingrosso. L’azienda, che fa parte del gruppo CIAC e opera in tutto il Triveneto, si divide in quattro settori: cartolaio; grafico; privato; ufficio.

 

Oggi in Tipografia Unione è possibile trovare in ogni momento i campionari più aggiornati e in anteprima, oltre a inchiostri certificati di ultima generazione con livelli di assorbimento differenti in base al tipo di carta utilizzata.