Laboratori

Tramandare una passione per farla vivere a lungo

Tipografia è precisione, studio continuo, gestione degli imprevisti. Un mestiere antico da valorizzare secondo quella che chiamiamo “cultura della stampa”.
La tipografia è il luogo per eccellenza dove l’idea trova una realizzazione tangibile, fisica. La carta stampata ha un suono e un odore inconfondibili capaci di comunicare determinati messaggi e sensazioni.
Lavorando in tipografia s’impara a conoscere i propri limiti e quelli dello strumento, ma soprattutto s’impara a superarli, giorno dopo giorno, tentativo dopo tentativo.

Il ruolo dei laboratori nella trasmissione della cultura della stampa

Tipografia, però, dev’essere anche ricambio generazionale. Per trasmettere il valore del lavoro e la conoscenza pratica, La nostra azienda ospita dal 2008, laboratori e stage con gli studenti degli istituti d’arte all’interno dei progetti di alternanza scuola/lavoro. Per questi giovani si tratta di occasioni uniche in cui fare esperienza del passaggio dalla teoria alla pratica. Seguendo un percorso interattivo, infatti, i partecipanti scoprono e mescolano gli inchiostri per ottenere il colore giusto ed osservano la stampa prodursi davanti ai loro occhi, provando manualmente la cordonatura con una tecnica che richiede grande precisione.

Al termine del laboratorio, ogni allievo lascia la tipografia tenendo in mano il risultato delle proprie fatiche. Così la cultura tipografica è lasciata in eredità a nuove generazioni, che a loro volta potranno diffonderla aggiungendovi il proprio contributo personale.
Non solo i ragazzi, però, escono arricchiti. Laboratori e stage sono fondamentali anche per noi, sia perché si rivelano momenti di confronto con i docenti, sia per l’entusiasmo che portano gli studenti.

Nel link a destra puoi ascoltare la nostra intervista, tenuta negli studi di Radio Vicenza il 24/02/2016, dove raccontiamo il nostro modo di vedere la stampa e il mondo della tipografia.